fbpx

Vera la mongolfiera. Alla scoperta della foresta amazzonica

Vera la mongolfiera è un libro pubblicato con grande coraggio dalla casa editrice Glifo ad aprile in pieno lockdown, portando con sé un messaggio di speranza e di fiducia.

Glifo Edizioni è una casa editrice indipendente con sede a Palermo fondata nel 2013 da Sarah Di Benedetto e Luca Lo Coco. Una piccola realtà intraprendente e dinamica, la cui produzione viene declinata lungo due filoni principali: quello della creatività, che include albi illustrati e narrativa per bambini (Glifini), testi di teatro e libri artistiche, e quello della saggistica che indaga tematiche di legalità e giustizia.

Una casa editrice che ha scelto di stampare in Italia privilegiando l’uso di carte italiane amiche della foresta e inchiostri a base vegetale che rispettano l’ambiente.

Vera la mongolfiera

di Emanuela Busà, illustrazioni di Daniela Volpari, Glifo Edizioni, 2020 – Età di lettura consigliata dai 7 anni

La protagonista di questo delicatissimo racconto è Vera una piccola mongolfiera giocattolo costruita e poi regalata dal nonno a suo nipote Thomas “affinché potesse volare sempre con la fantasia”. Ma Vera sebbene avesse tutte le carte in regola per poter spiccare il volo, non era mai riuscita a staccarsi dal terreno. Thomas aveva pensato si trattasse di un errore di costruzione. In realtà, il problema era un altro: Vera aveva paura di volare! Per questo motivo Vera trascorre le sue giornate attaccata ad un filo accanto alla finestra, osservando tutti i giorni il cielo, parlando con la grande quercia e con gli uccellini che si posano sul davanzale per beccare le briciole. Quel filo faceva sentire Vera protetta e sicura.

Un giorno però un’improvvisa folata di vento irrompe in camera e sospinge fuori dalla finestra la piccola mongolfiera che si ritrova a fare piroette nel cielo. Artefice del viaggio inaspettato della piccola Vera è lui, Levante, vento dall’indole imprevedibile e turbolenta.

Vera inizia quindi il suo viaggio verso la foresta tropicale. Un viaggio che le insegnerà che esistono tanti uccelli di tanti colori diversi e con infiniti modi di volare: quello silenzioso del gufo o quello elegante della farfalla, quello acrobatico del colibrì o quello intelligente dell’albatro. Ma soprattutto scoprirà la foresta tropicale, con la sua natura mozzafiato, un posto mai visto prima:

…un posto incredibile, dove i palazzi non esistono e le case sono gli alberi. Ma non qualche albero come in città: mooooltissimi alberi, millemila alberi di tutti i tipi, alti come palazzi e talmente vicini tra loro che se ci stai sotto non vedi il cielo. Su questi alberi vivono migliaia di animali proprio come nei nostri palazzi vivono migliaia di persone.

Ma Vera riuscirà a tornare a casa dal suo amico Thomas? Come farà a superare la paura di volare? Miei cari amici, non voglio togliervi il gusto della scoperta.

Un racconto che è un inno alla natura e all’amore per il nostro pianeta. Un libro in cui l’autrice Emanuela Busà, con grande semplicità, riesce a parlare di biodiversità e a spiegare ad adulti e bambini quanto sia importante custodirla e preservarla. A far da cornice vi sono poi le illustrazioni realizzate, con acrilici e matite colorate, da Daniela Volpari che riesce a restituire con freschezza e luminosità i colori e le forme della foresta Amazzonica.

Ma il racconto parla anche di amicizie, di diversità, di paura, di fiducia in se stessi e di autostima. Vera non a caso trascorre le sue giornate accanto ad una finestra, luogo di confine tra le emozioni che si agitano dentro di noi e ciò che è fuori e verso cui vorremmo andare. Possiamo quindi affermare che il viaggio che intraprende Vera è duplice. Il primo, fisico, alla scoperta di nuovi mondi; il secondo, meno visibile ma non per questo meno affascinante, all’interno delle sue paure. Un percorso condurrà la nostra piccola mongolfiera a prendere coscienza della sua identità, della sua unicità e quindi consapevolezza delle sue risorse interiori.

“Non importa se volerai in silenzio o facendo un gran baccano: l’importante è che impari a farlo nel modo più naturale per te”.

Il libro è pensato per una lettura autonoma, quindi è consigliato per lettori dai 7 anni in su, ma come lettura condivisa va benissimo a partire dai 4 – 5 anni anche per via dei tanti suoni onomatopeici e delle variazioni grafiche presenti che rendono il testo molto arioso. Segnalo, infine, che è possibile personalizzare il libro grazie a due spazi bianchi all’inizio e alla fine del libro.

Vera la mongolfiera
Vera la mongolfiera

A questo link, potete ascoltare Emanuela Busà che racconta agli ascoltatori di Radio Kids “Vera la mongolfiera. Alla scoperta della foresta amazzonica”.


Se desideri acquistare il libro clicca qui!

Mariapia Basile
Mariapia Basile è fondatrice di Firmino, sito specializzato sui temi dell'educazione alla lettura e della segnalazione di tutto quello che di nuovo c'è nel panorama editoriale della letteratura per l'infanzia e l'adolescenza. Avvocato e insegnante di sostegno nella scuola superiore di secondo grado, appassionata di letteratura giovanile, realizza incontri e corsi rivolti a genitori, educatori, insegnanti.