fbpx

Vuoi essere mia amica?

Vuoi essere mia amica?
Vuoi essere mia amica?

Il libro di cui vi parlo oggi fa parte di nuova collana della casa editrice Babalibri (Superbaba) dedicata ai bambini dai 6 agli 8 anni alle loro prime avventure da “lettori autonomi”. Per ogni libro Superbaba, poi, è stato pensato un dossier pedagogico con attività, suggerimenti e giochi da fare insieme, a casa o in classe che si trova sul sito.

Vuoi essere mia amica?

di Susie Morgenstern, Illustrazioni di Claude K. Dubois, Babalibri 2019 – Età di lettura dai 7 anni

Scritto da Susie Morgenstern, è illustrato da Claude K. Dubois, autrice delle illustrazioni di altri titoli presenti nel catalogo Babalibri, mentre la traduzione è curata da Maria Bastanzetti. Il testo è in stampatello minuscolo e la storia è suddivisa in sette capitoli.

Juliette è una bambina che a causa della decisione dei propri genitori di cambiare lavoro dovrà trasferirsi in un paesino nella campagna francese, lontano dai propri compagni di classe di Parigi (l’incipit mi ha ricordato molto il film di animazione della Disney Inside Out).

A Juliette non piace questa casa isolata, ai margini di un campo di…non sa nemmeno cosa.

Si sistema in camera sua e con una grande angoscia pensa a domani, quando la direttrice la presenterà alla classe piena di sconosciuti ostili. Le sarebbe tanto piaciuto avere almeno un paio di sorelle o alla peggio anche un fratello, e sapere che non sarebbe stata tutta sola al suo rientro in quella casa.

Non è giusto però!

I sentimenti che imperversano nella sua mente e nel cuore sono decisamente negativi. Rabbia, tristezza la fanno da padrone. Come potrà trovare una nuova amica in un paese in cui non conosce nessuno e dove tutti sembrano stranamente “timidi”? Juliette è furiosa con i suoi genitori per averla messa in questa situazione. Triste e sola, decide che non può andare avanti così.

Vuoi essere mia amica?
Vuoi essere mia amica? di Susie Morgenstern, Ill. di Claude K. Dubois, Babalibri 2019

Ed ecco l’intuizione. Un pomeriggio al ritorno da scuola, Juliette si siede al tavolo della cucina e determinata pensa e costruisce un questionario da somministrare ai suoi nuovi compagni di classe.

  1. Sei più ketchup o maionese?
  2. Preferisci parlare o ascoltare?
  3. …..
VUOI ESSERE MIA AMICA? DI SUSIE MORGENSTERN, ILL. DI CLAUDE K. DUBOIS, BABALIBRI 2019

Per Juliette diventa una sfida. La sua nuova amica, la selezionerà lei stessa. Prima di andare a dormire, Juliette cerca una definizione su Google:

La gestione delle risorse umane è un insieme di pratiche che hanno l’obiettivo di gestire e sviluppare il personale per ottenere da questo la maggior efficacia possibile a supporto della strategia di una azienda; in particolare riguarda le assunzioni.

Cosa accadrà? Juliette riuscirà nel suo tentativo un po’ goffo di trovare una nuova amica? Lascio a voi il gusto del finale…

Una storia delicata e intensa che ci parla di solitudine e amicizia. L’autrice ha una scrittura pulita che con le sue frasi semplici saprà conquistare i lettori alle prime armi, invogliandoli ad andare avanti. Aiutano anche le immagini disseminate qua e là lungo il racconto, acquerelli molto tenui nati dall’estro di Claude K. Dubois.

Mariapia Basile
Mi chiamo Mariapia Basile, sono pugliese, e sono un avvocato. Ho da sempre indirizzato i miei studi verso la legislazione minorile e il diritto delle tecnologie informatiche. Ma i percorsi della vita non sono sempre lineari, così tre anni fa ho deciso di fondare una associazione di promozione sociale, Lo Scrigno. Da allora mi occupo di infanzia, maternità e genitorialità, sviluppando un percorso di accompagnamento alla lettura che parte sin dall’epoca prenatale.